Così potrete tornare a ottenere il massimo!

La terapia fisica vascolare in caso di dolori alla schiena e contratture.

La terapia fisica vascolare Bemer migliora la microcircolazione e stimola l’irrorazione sanguigna dei microvasi. In questo modo migliora l’efficienza delle cellule contribuendo a una diminuzione dei dolori e favorendo le naturali capacità di autoguarigione del corpo.

  • BEMER
  • Scienza
  • Terapie
  • Profilassi
  • Download

BEMER può migliorare la circolazione dei microvasi e aiutare così i naturali processi di autoguarigione e rigenerazione dell’organismo L’irrorazione sanguigna è il sistema di approvvigionamento dell’organismo umano Il 75% interessa i vasi più piccoli, i microvasi (microcircolazione), dove le cellule ematiche apportano ai tessuti e agli organi le necessarie sostanze nutrienti e l’ossigeno e poi, ritornando verso il cuore, asportano i prodotti di scarto affinché vengano eliminati. È soltanto grazie a questi processi di approvvigionamento e asporto che le cellule del corpo possono svolgere i loro tantissimi compiti vitali e fornire all’organismo l’energia di cui ha bisogno. Il cuore pompa le cellule ematiche lungo il sistema di circolazione; nel complesso le particelle del sangue devono rifornire e “pulire” un’area di oltre 120.000 chilometri. Il cuore non può fare tutto da solo; per questo riceve un aiuto concreto proprio dai vasi sanguigni più piccoli che, effettuando un proprio movimento di pompaggio (vasomozione), sospingono le cellule ematiche supportando così il lavoro del cuore. Questi movimenti regolano inoltre il flusso sanguigno in modo che le aree che necessitano di maggiore afflusso ricevano più irrorazione rispetto alle parti che in quel momento hanno meno necessità di rifornimento. Ad esempio: durante le attività sportive la necessità di approvvigionamento dei muscoli è più alta rispetto al cervello, mentre durante lo studio succede esattamente il contrario. Con l’aiuto dei movimenti di pompaggio dei microvasi, le cellule ematiche possono svolgere al meglio il loro compito proprio lì dove ce n’è maggior bisogno. E il risultato si vede: si rinforzano le difese immunitarie, aumentano le prestazioni fisiche e mentali, le malattie vengono debellate più facilmente e i medicinali arrivano meglio a destinazione.

Tuttavia lo stress intenso, la carenza di sonno, un’alimentazione inadeguata, cattive abitudini di vita, malattie e il naturale processo di invecchiamento rallentano il movimento di pompaggio dei microvasi. Questo problema riguarda la maggior parte delle persone. Il movimento troppo lento delle cellule ematiche impedisce loro di svolgere adeguatamente la propria funzione. L’insufficiente irrorazione dei tessuti e degli organi causa col passare del tempo la riduzione delle prestazioni fisiche e mentali, dolori, disturbi dell’umore e malattie.

La terapia fisica vascolare BEMER può contrastare tutto ciò entro limiti naturali. Mediante una stimolazione basata su segnali emessi elettromagneticamente, stimola il movimento di pompaggio dei microvasi normalizzando l’afflusso sanguigno nell’area interessata. Le cellule dell’organismo sono così meglio nutrite e possono svolgere i loro numerosi compiti, ad esempio: combattere contro malattie e dolori, guarire le ferite, rifornire il corpo di energia per le varie prestazioni fisiche e mentali o anche ripristinare la generale sensazione di benessere.

Ma anche in ambito sportivo amatoriale e professionistico BEMER rappresenta un prezioso supporto: infatti, grazie ad un’irrorazione sanguigna dei microvasi adeguata alle necessità contingenti si accorciano le fasi di riscaldamento e di raffreddamento, consentendo così una più rapida rigenerazione e allenamenti più efficaci. Viene inoltre favorita un’immediata riparazione delle microlesioni, prevenendo così in modo efficace conseguenti lesioni più gravi.

Il nuovo sistema di trattamento BEMER è il metodo di terapia fisica più studiato e più efficace che viene oggi impiegato nella medicina complementare e preventiva.
Il nuovo segnale BEMER è stato ulteriormente sviluppato sulla base delle nuove scoperte nel settore del bioritmo dei processi di regolazione primari e secondari associati alla microcircolazione (metodo di terapia fisica). La microcircolazione limitata o danneggiata degli organi viene adesso stimolata meglio di quanto sia mai stato fatto finora.

La specifica regolazione ritmica e la struttura del segnale del campo elettromagnetico a bassa densità è decisiva per una stimolazione efficace del meccanismo di regolazione della microcircolazione.

BEMER è un dispositivo medico ufficialmente omologato nella UE (CE0483) di classe IIa (93/42/EEC).

Negli ultimi 15 anni sono stati pubblicati 46 articoli sulla terapia BEMER e quattro studi scientifici riportati su PubMed.

Svariati problemi di salute, come ad esempio l’artrosi, non sono causati da un generale cedimento dei sistemi di regolazione dell’organismo.
È vero il contrario: questi sistemi funzionano, ma al posto o al momento sbagliato oppure con un bioritmo modificato.
Per questo l’obiettivo di ogni terapia dovrebbe essere quello di stimolare i meccanismi di autoregolazione dell’organismo in modo che sia la forza propria di questi processi naturali a regolare il disturbo manifestatosi.

TERAPIE PER L’ARTROSI

La nuova, moderna Terapia fisica vascolare BEMER offre la possibilità, in caso di malattie o disturbi, di stimolare in modo complesso i principali meccanismi di regolazione della microcircolazione.
Le più recenti scoperte scientifiche in merito alla regolazione dell’irrorazione dei tessuti, e alla relativa sovraordinata regolazione nervosa e umorale, offrono una strada promettente: con l’aiuto di impulsi definiti in base al bioritmo si effettua una stimolazione fisica e terapeutica dell’irrorazione degli organi, nel caso in cui questa sia insufficiente o disturbata.

PROCESSI DI GUARIGIONE DELL’ARTROSI

La Terapia fisica vascolare BEMER è un trattamento complementare e costituisce una base importante per i processi di guarigione in caso di malattie degenerative dell’apparato locomotore.
Stimola il ripristino di un approvvigionamento adeguato al fabbisogno delle cellule dei tessuti interessati e allevia così il dolore causato dall’artrosi.
Il trattamento mirato di singole aree deve però essere accompagnato da terapie fisico-terapeutiche o medicinali, che da sole non sono tuttavia sufficienti o risultano addirittura inefficaci.

La Terapia fisica vascolare BEMER stimola il movimento di pompaggio dei microvasi attraverso la trasmissione di segnali elettromagnetici, così l’afflusso sanguigno può normalizzarsi anche a livello della microcircolazione. Le cellule dell’organismo sono così meglio nutrite e possono svolgere i loro numerosi compiti. Nel complesso la Terapia fisica vascolare BEMER supporta i meccanismi di autoregolazione dell’organismo volti alla prevenzione, nonché i processi di rigenerazione e riabilitazione. La terapia può essere utilizzata come trattamento complementare ad esempio per:

  • migliorare l’afflusso del sangue a organi e tessuti e quindi la rigenerazione
  • supportare il sistema immunitario
  • migliorare le prestazioni fisiche
  • migliorare le prestazioni mentali
  • produrre riserve per le prestazioni fisiche e mentali

La terapia stimola la circolazione nei vasi sanguigni più piccoli e supporta così l’organismo nello svolgimento di compiti fondamentali, quali ad esempio il recupero, il sonno e la rigenerazione, oltre che nella produzione di riserve per le prestazioni fisiche e mentali. Si tratta di un contributo non trascurabile all’auto-aiuto in caso di burnout.

DOWNLOAD UTILI

 

Chiedi informazioni ORA !

Il nostro team di assistenza sarà ben lieto di fornirvi tutte le informazioni necessarie e guidarvi nel migliore dei modi !

© 2017 S2M Solution SRLS. All rights reserved.

Click Me